Alexandra ci racconta

Aggiornamento: 8 mag

"Ho pensato a lungo come descrivere le atrocità che stanno accadendo nell’ultimo periodo in Ucraina e riconosco che sia difficile spiegare come un governo, il suo capo, dei giovanissimi soldati e parte della popolazione prenda parte a questo terribile avvenimento. L’Ucraina appare ai loro occhi come un trofeo; Noi, invece, ci sentiamo privati della nostra libertà."


Tutto ciò è stato reso possibile da differenti dinamiche:


Sviluppo mentale della popolazione russa.

A causa della propaganda errata, la maggior parte della popolazione russa non riesce a concepire alcune dinamiche, perché il governo non lascia trapelare la verità della storia.


Le domande a cui le persone non riescono a rispondere correttamente sono molteplici:

  1. Quando è iniziata e finita la Seconda Guerra Mondiale? La gran parte della popolazione russa risponderebbe 22/06/1941 - 09/05/1945 invece di 1/09/1939 - 2/09/1945

  2. In che anno è stata costituita la Federazione Russa? 25 dicembre 1991.



Totale corruzione.

Povertà, distruzione, malattie, crisi, omicidi, cadaveri sparsi per le strade e città rase al suolo.

Bugie, militarismo, assenza di libertà (soprattutto di espressione e parola).

Per i russi, i colpevoli sono l’Occidente e gli USA. Qual è la conseguenza? La guerra.

I motivi sono prettamente politici ed economici, riguardanti risorse naturali come gas, petrolio, miniere.


Da circa vent’anni sono diverse le battaglie combattute ed iniziate dalla Russia, qui elenco solo alcune date:

  • 1992 Moldova (perdita della Transnistria)

  • 1994/1996/1999 Prima e seconda guerra in Cecenia

  • 2014 Ucraina (perdita della Repubblica della Crimea, parti delle regioni di Donetsk e Luhansk)

  • 2015 Siria

  • 2018 AUTO (Repubblica Centrafricana)

  • 2022 Invasione dell'Ucraina



Propaganda e Curiosità

La Russia ha investito molto denaro per raggiungere i suoi obiettivi in Europa attraverso la televisione e i social media.


Nella loro lingua non dicono "Io sono russo" (Rossiyanin) ma “lo sono di Russia” (usano Russkiy)


Per finire, aggiungo un po' di “osservazioni interessanti”:


  1. La Russia non ha attaccato l'Ucraina; è quest’ultima che deve abbassare le armi e capitolare.

  2. Hanno bombardato un ospedale di Punto Nascita a Mariupol dicendo che vi erano i militari che usavano civili e bambini come scudo umano.

  3. Augurare la morte agli ucraini sulla TV russa si può, ai russi è proibito.

  4. I russi non bombardano edifici residenziali e centri commerciali. Loro pensano che siano gli stessi soldati ucraini a bombardarsi.ù

  5. Un soldato russo non può ammazzare una persona, però gli è concesso picchiare e torturare per aver esposto un manifesto con lo slogan manifesto "NO ALLA GUERRA".


Alexandra lenova è una ragazza ucraina che è stata costretta a lasciare casa a causa della

guerra. Ora segue le lezioni universitarie direttamente dalla sede di Borgo val di Taro dell'Istituto superiore Zappa-Fermi.


Tutta la redazione scolastica la ringrazia per questo articolo.

285 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti